Posizionamento competitivo online: come sceglierlo?

Posizionamento competitivo online: come sceglierlo?

Posizionamento competitivo online: ecco una mini-guida per raggiungere le prime posizioni organiche sui motori di ricerca.

Se vuoi raggiungere i tuoi obiettivi di marketing grazie alla presenza in rete dovrai necessariamente porre attenzione al posizionamento. Cioè, dovrai riuscire a costruire un sito internet che si collochi tra i primi risultati sui motori di ricerca.

Massima attenzione, quindi, alla SEO, acronimo per Search Engine Optimization, ovvero un insieme di tecniche e strategie che ti permettono di raggiungere questo risultato.

Ma come si costruisce un sito SEO-responsive?

Vediamo insieme alcune utili strategie che ti permetteranno di ottenere un miglior ranking e, quindi, un più elevato posizionamento organico.

Posizionamento competitivo online: alcune strategie utili

Analizza i tuoi competitor

Forse ti sembrerà una perdita di tempo, ma l’analisi della concorrenza è un momento fondamentale in qualsiasi strategia di marketing. Infatti, ti permette di raccogliere dati, quantitativi e qualitativi, utili a migliorare la tua stessa strategia.

I tuoi competitor sono posizionati meglio di te? Con quali strumenti stanno ottenendo questo risultato? Analizzando tutti i loro canali di comunicazione, ricaverai punti di forza e di debolezza del tuo prodotto e migliorerai di conseguenza il tuo posizionamento.

Fai l’analisi SEO

Periodicamente, sottoponi il tuo sito web ad un check-up per verificarne il rispetto delle regole SEO. Questa attività comporta l’esecuzione di numerosi test, ad esempio verificare che i link interni funzionino o di aver scelto le giuste keyword per attirare l’utenza. Ancora, dovrai anche controllare che il sito web sia responsive, cioè facilmente navigabile anche da dispositivo mobile.

Costruisci un sito ad hoc

Gli spider del motore di ricerca, che si occupano di scansionare i siti web e classificarli di conseguenza, amano un codice sorgente pulito.

Da questo punto di vista, un CMS proprietario è costruito appositamente in maniera ottimizzata, al fine di essere il più possibile responsive. Ti parliamo in maniera più approfondita dei vantaggi di un sito web ad hoc in questo articolo.

Produci aggiornamenti costanti

Creare un sito bellissimo e SEO-responsive non serve a nulla se non lo aggiorni periodicamente. Un altro aspetto a cui prestare attenzione è la produzione costante di contenuti, orientati alla user experience, che abbiano un reale valore aggiunto e rispondano alla query inserita.

Utilizza un buon SEO tool  

Ogni buon progetto SEO web si avvale di specifici software online, utili al fine di ricavare dati e informazioni necessari a migliorare il proprio posizionamento.

Ad esempio, noi di SparkinWeb abbiamo optato per SeoZoom, attraverso il quale è possibile condurre l’analisi delle keyword, l’analisi dei competitor, monitorare i backlink e così via. Insomma, un alleato importantissimo per migliorare il ranking.

Ottenere un posizionamento competitivo online richiede una buona dose di conoscenze tecniche ed impegno. Seguendo i nostri suggerimenti, sicuramente otterrai dei buoni risultati per il tuo sito web.


Vuoi scoprire il reale stato di salute SEO del tuo sito e ricevere un supporto per migliorare il tuo posizionamento online?

Chiedi la nostra consulenza

Clicca

Disponibile il libro "Il tempo è denaro, se sai come automatizzarlo" di Luca Proserpio. I tre sistemi che ogni imprenditore dovrebbe conoscere e utilizzare per generare profitto senza perdere tempo. Acquista il libro


Condividi l'articolo