Mini guida all’e-mail marketing vincente

Mini guida all’e-mail marketing vincente

Che cos’è l’e-mail marketing e in che modo può essere utile al tuo brand?

L’e-mail marketing consiste nell’adoperare le e-mail al fine di promuovere i tuoi propri prodotti o servizi: grazie ad essa puoi creare una relazione diretta con il cliente e incentivarne la fidelizzazione.

Tuttavia, proprio l’immediatezza di questa connessione e l’“invasione” di uno spazio privato come la casella di posta elettronica, comportano rischi. In primis, quello di risultare invadenti.

Ecco perché è fondamentale strutturare una corretta strategia di e-mail marketing.

Questi sono alcuni utili consigli per sviluppare una strategia vincente:

1) Crea una lista contatti di qualità

Puoi reperire nuovi contatti mediante appositi form di iscrizione presenti sul tuo sito internet, oppure mediante appositi messaggi pubblicitari sui social. Magari, puoi legare l’iscrizione alla tua newsletter ad una speciale promozione o scontistica sui tuoi prodotti. Oppure, puoi creare – a rotazione – diversi funnel (Leggi di più sul Marketing Funnel) sul tuo sito o sui tuoi social: tu offri uno o più contenuti di valore per il tuo pubblico e in cambio ricevi contatti preziosi. L’importante è rispettare la normativa europea del GDPR relativa alla privacy e accertarsi del reale interesse del lettore, magari con un sistema di double opt-in.

2) Personalizza

Effettua una segmentazione del pubblico al fine di proporre contenuti personalizzati. Potrai dividerlo secondo diversi criteri (sesso, età ecc.) in base alle caratteristiche della tua offerta, così da non inviare e-mail generalizzate a tutto il database, bensì messaggi mirati e con maggior potenziale di conversione.

In tal modo, disincentiverai la disiscrizione, in quanto il lettore vedrà riconosciuti i suoi bisogni, costruendo un rapporto basato sull’esclusività. In questo, risulta particolarmente utile il ricorso a programmi di automazione.

3) Alterna la tipologia di contenuti

L’obiettivo principale di una strategia di e-mail marketing deve essere quello di creare una relazione diretta e sincera con il cliente. Perciò, anche se il tuo fine ultimo è la vendita, ti consigliamo di non mostrare palesemente questo tuo intento ai lettori!

Alterna contenuti promozionali in merito al tuo brand con contenuti informativi, sempre attinenti al tuo ambito d’azione e di potenziale interesse per il tuo target. Così, acquisirai autorevolezza agli occhi di chi ti legge.

4) Monitora i risultati

Una strategia che non funziona va cambiata. Pertanto, è fondamentale monitorare le metriche relative ai risultati ottenuti. Quindi, presta attenzione al tasso di apertura, a quello di conversione e al tasso di click, così come al tasso di rimbalzo e a quello di disiscrizione. Altrimenti, si rischia un lavoro a vuoto.

5) Scegli una grafica chiara e pulita

Per far sì che il lettore legga la tua e-mail fino in fondo, aumentando quindi le possibilità di conversione, è necessario che il testo scorra con facilità anche visivamente. Perciò, è bene optare per una grafica ordinata e chiara, scegliendo template e layout responsivi.

6) Permetti la disiscrizione

Nessuno vuole sentirsi legato ad una relazione che non funziona più, nemmeno il tuo cliente. Qualora non volesse ricevere più le tue e-mail, deve poter esprimere questa volontà in maniera rapida ed immediata.

Introduci un sistema di disiscrizione agevole, con un link visibile alla fine del testo.


I risultati della tua strategia di e-mail marketing sono stati deludenti?

Allora è giunto il momento di affidarti al team di SparkinWeb

Rivoluzioniamo la tua strategia di e-mail marketing per ottenere risultati concreti:

CLICCA QUI

Disponibile il libro "Mostrami il tuo sito web e ti dirò che imprenditore sei" di Luca Proserpio.

Un libro per gli imprenditori che vogliono scoprire i segreti dei progetti web delle aziende di successo.

Acquista il libro


Condividi l'articolo